4 maggio 2011

Un treno carico di stress. Lavoratori e valutazione del rischio

Ancora in marcia! GIORNALE DI CULTURA, TECNICA E INFORMAZIONE POLITICO SINDACALE, DAL 1908, ci segnala un convegno di grande interesse, dal significativo titolo:

—————————————————————–
UN TRENO CARICO DI STRESS

IL RUOLO DEI LAVORATORI NELLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO
Ricerca “sul campo” per macchinisti e capitreno

CONVEGNO
Firenze, 30 maggio 2011 -  Sala Pistelli, Via Cavour, 1

INTERVENGONO:
Lavoratori, RLS, esperti, sindacati, operatori della prevenzione, rappresentanti delle Istituzioni

GLI STRUMENTI UTILIZZATI DALLE IMPRESE PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS
LAVORO-CORRELATO (TEST, QUESTIONARI E CHECK LIST) APPAIONO INADEGUATI,
SOPRATTUTTO PERCHE’ ESCLUDONO COMPLETAMENTE GLI STESSI LAVORATORI DA TUTELARE


QUESTO PROBLEMA SI AGGRAVA NEL CASO DI ATTIVITA’ ATIPICHE COME QUELLE
DI  MACCHINISTI E CAPITRENO SOGGETTI A TURNI ACICLICI, RESPONSABILITA’,
SOLITUDINE, RIGIDITA’ COMPORTAMENTALI E DI ORARIO

LAVORATORI E RLS, COL METODO DEI GRUPPI OMOGENEI E L’AUSILIO DI ESPERTI
E STUDIOSI, HANNO ELABORATO UN PROGETTO DI RICERCA CHE COINVOLGERA’
L’INTERA CATEGORIA CON UN QUESTIONARIO MULTISCHEDA PER LA DEFINIZIONE
DEI FATTORI DI STRESS SPECIFICI.

UNA RICERCA “SUL CAMPO” UNICA NEL SUO GENERE

L’OBBIETTIVO E’ QUELLO DI OFFRIRE UN CONTRIBUTO AD UNA PIU’ CORRETTA
VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS E L’ELABORAZIONE DI UN “PIANO DI
MIGLIORAMENTO” DEL LAVORO

Share on Facebook