16 agosto 2011

Un documentario straordinario, che va oltre le Officine

(di Michele dell’Ambrogio)

Danilo Catti, www.ticinolibero.ch

Tre anni fa, quando fu proiettato al Festival di Locarno il documentario di Danilo Catti Giù le mani, il Fevi traboccava di quella folla che aveva invaso la pittureria e le strade di Bellinzona durante lo sciopero, e il tranquillo ambiente dei cinefili fu sconvolto da slogan, striscioni di lotta e dall’entusiasmo ancora vivo per l’importante vittoria ottenuta contro i vertici delle FFS.

Quest’anno Danilo è tornato al Festival con il suo nuovo film 1 due 100 officine, frutto di un accurato lavoro (continua…)

Share on Facebook
2 agosto 2011

Le Officine al Festival di Locarno: da non mancare!


www.ticinonline.ch

Danilo Catti all'opera

1 DUE 100 OFFICINE (2011),

VENERDI 12 agosto – ore 11 alla SALA e SABATO 13 agosto – ore 18.30 all’ ALTRA SALA

Danilo Catti, dopo averci regalato il bel documentario “Giù le mani” (2008), che vinse il Premio speciale della giuria per il cinema svizzero (2009), indaga il dopo sciopero.

Il lavoro è una produzione Associazione Treno dei Sogni, con coproduzione Radiotelevisione Svizzera ci presenta ciò che accade dopo lo sciopero delle Officine. Un’occasione da non perdere. Vai all’intervista concessa da Danilo Catti al nostro sito.

Share on Facebook
Categoria: Agenda

La cultura come fatto sociale: intervista a Danilo Catti

a cura della redazione

Danilo Catti

Danilo Catti, realizzatore del bel documentario “Giù le mani” (2008) sullo sciopero delle Officine di Bellinzona, che ha vinto il Premio speciale della giuria per il cinema svizzero (2009), presenta all’edizione 2011 del Festival del film di Locarno il documentario 1 due 100 officine, che indaga il dopo sciopero. Danilo, che da anni persegue una ricerca nella documentaristica sociale (v. la sua produzione ) ha gentilmente risposto ad alcune domande per il nostro sito.

Com’è nato il tuo interesse per i documentari di carattere sociale? E come si inserisce l’Associazione Treno dei Sogni in questa tua attività?

Mi interrogo sui temi che mi preoccupano, partendo dall’osservazione della realtà. Cerco di essere testimone, spesso partecipe, di esperienze (continua…)

Share on Facebook
20 maggio 2011

Officina donna all’Università di Losanna

(di Anita Testa-Mader)

da: http://dimelaltra.blogspot.com/

Il 5 e 6 maggio scorsi all’Università di Losanna e Friborgo, organizzato dal Grhic (Gruppo di ricerca in storia intellettuale contemporanea), si è svolto un colloquio sul tema “Teatro e politica”.
Angelica Lepori ed io, nel pomeriggio dedicato al teatro militante oggi, siamo state invitate a presentare l’esperienza nata in occasione dello sciopero delle officine di Bellinzona e a partecipare alla tavola rotonda. (continua…)

Share on Facebook
Categoria: Officinadonna
20 giugno 2010

Dossier storia delle Officine. Il progetto di raccolta di documenti

La Fondazione Pellegrini-Canevascini, grazie al sostegno del Consiglio di Stato e di diversi comuni ticinesi,  decide (con lo sciopero ancora in corso) di cominciare a raccogliere i documenti prodotti da questo movimento. In seguito,  sviluppa un secondo progetto di (continua…)

Share on Facebook
Categoria: Dossier/documenti