4 aprile 2011

Centro di competenze e prospettive future OBe: urgono dei chiarimenti!

Negli scorsi giorni, il comitato Giù le mani dall’Officina di Bellinzona ha ricevuto numerose sollecitazioni da parte sia di cittadine e cittadini sia dalle stesse maestranze delle Officine di Bellinzona (OBe), preoccupati dalle informazioni apparse sulla stampa relative al continuo procrastinarsi delle decisioni connesse all’attuazione del futuro centro di competenza delle OBe.  Riteniamo pertanto opportuno precisare quanto segue:1.   Il Comitato finora non ha ancora ricevuto nessuna presa di posizione ufficiale da parte sia delle FFS sia dalle autorità cantonali;

2.   Se quanto emerso fosse confermato, il Comitato non potrebbe che esprimere preoccupazione per il futuro delle Officine. La combinazione delle ultime decisioni FFS inerenti il centro di competenze con l’attuale situazione venutasi a creare alle OBe equivarrebbe ad una repentina accelerazione verso lo  scenario 1 (declino programmato), come ben raffigurato dallo studio della SUPSI !

E’ bene ricordare che lo sviluppo della questione del centro di competenze trae origine dall’iniziativa popolare, promossa dai lavoratori delle Officine, sottoscritta da oltre 15 mila cittadini e tuttora pendente.

Per queste ragioni il Comitato ha richiesto un incontro urgente con l’autorità cantonale per verificare la fondatezza di quanto apparso sui media e ricevere delle puntuali chiarificazioni in merito.

Il Comitato fedele al mandato ricevuto dai sostenitori dello sciopero, darà quindi scarico delle discussioni che avranno luogo nei prossimi giorni con l’autorità cantonale in occasione della  festa del 9 di aprile in Pittureria.

Si invita pertanto la popolazione a partecipare alla festa del 9 aprile, occasione nella quale verrà fatto il punto sulla situazione.

Il Comitato giù le mani dall’Officina

scarica qui l’invito alla stampa

Share on Facebook